Per la raccolta dei rifiuti non pericolosi

I rifiuti inerti non pericolosi, come macerie e altri materiali di risulta sono spesso un problema che gli Amministratori Locali chiedono di risolvere. Impresa Bacchi affronta il problema con:

  • certificati a norma di legge (DL 152/2006), dall’iscrizione al registro delle imprese che effettuano smaltimento e recupero di rifiuti non pericolosi a quella all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali
  • piattaforma di raccolta e di riutilizzo di grande capacità che è realizzata e gestita nel rispetto delle più severe opere ambientali, così come i mezzi per le movimentazioni ed i trattamenti.

In questo impianto possono confluire materiali come fresati stradali, cemento armato, sabbie, materiali cementizi, terre, ghiaie, assolvendo a obblighi di smaltimento inderogabili.

Impresa Bacchi provvede poi a selezionarli e trattarli per il loro migliore riutilizzo nelle lavorazioni stradali e trasformando i rifiuti in risorse riutilizzabili.